EQ Mercedes-Benz – la sfida per le auto elettriche

Le auto elettriche sono pronte per diventare mainstream? Sono adattie anche per viaggi a lunga distanza? Ci sono abbastanza stazioni di ricarica disponibili? E come pago? Mercedes lancia una sfida definendosi inventore dell’automobile rivoluzionando la mobilità e creato un nuovo ecosistema per l’EQC Mercedes-Benz.

In questo video, pubblicato sul canale ufficiale, Mercedes risponde a tutte le domande che un acquirente si pone prima di dover comprare un’auto elettrica.

Domande a cui stanno rispondendo bene molte case automobilistiche, dimostrando che il futuro va verso l’elettrificazione.

 

La mobilità elettrica dovrebbe essere facile, veloce e conveniente. E soprattutto: direttamente disponibile. Ciò di cui l’utente ha bisogno sono soluzioni olistiche che offrono accesso intuitivo all’infrastruttura di ricarica o che consentono di ricaricare il veicolo elettrico a casa.

Le domande a cui risponde Mercedes nel video:

Dove posso caricare il mio veicolo elettrico?

Quando si parla di elettromobilità, sorge la domanda su come, quando e dove è possibile caricare il proprio veicolo. Ricaricare è davvero facile, dato che sei sempre vicino a una stazione di ricarica – da qualche parte in città o percorrendo l’autostrada.

Quanto tempo impiega il mio veicolo elettrico per caricare?

Quanto tempo impiegano i veicoli per caricare è un argomento ricorrente nel campo dell’elettromobilità. Esistono in realtà due metodi di ricarica: ricarica rapida in periodi più brevi e ricarica a una velocità più lenta e regolare. Come funziona esattamente questo lavoro?

Cosa influenza la gamma del mio veicolo elettrico?

I veicoli elettrici sono solo per brevi distanze? Sicuramente no! È un’infrastruttura sul posto, progettata per facilitare il viaggio elettrico a lunga distanza. Questi non sono solo viaggi brevi, ma puoi anche partire per le tue prossime vacanze in completa tranquillità.

Per quanto riguarda il primo quesito, sul proprio sito ufficiale Mercedes ci fornisce alcuni chiarimenti.
Uno riguarda la Wallbox che una capacità di carico massima di 22 kW. Consente a veicoli a batteria o ibridi plug-in di Mercedes-Benz di essere utilizzati molte volte più velocemente di quanto sarebbe possibile in una presa domestica convenzionale. Il cavo di ricarica è bloccato durante il processo di ricarica. L’autorizzazione di accesso è controllata tramite un interruttore a chiave.

Mercedes me Charge fornisce l’accesso a una moltitudine di stazioni di ricarica pubbliche in tutta Europa, situate nelle aree centrali e in luoghi come centri commerciali, alberghi o servizi autostradali. Un’app per smartphone mostra la posizione precisa, la disponibilità attuale e il prezzo presso la stazione di ricarica selezionata. Il sistema di navigazione del veicolo viene inoltre fornito con questi dati, consentendo di adattare di conseguenza la guida del percorso. L’autenticazione al punto di ricarica avviene tramite il display multimediale, l’app per smartphone o la scheda RFID. Tutto il resto viene gestito automaticamente tramite Mercedes me Charge. Un accesso, una fattura. Copre molte stazioni di ricarica pubbliche e tutte le IONITY.

Se avete dubbi sull’elettrico, queste sono solo alcune risposte, ma ci fanno capire che possiamo guardare al futuro con più certezze

Tags
Back to top button
Close
Close