Recensione Samsung Galaxy A71. Bel design, leggero e compatto

Il Galaxy A71 è un aggiornamento ben riuscito di Samsung Galaxy A70. 
I miglioramenti più importanti riguardano il nuovo processore Snapdragon 730, garanzia di efficienza e una configurazione quadrupla sul retro che include una fotocamera principale da 64 Megapixel.

Prezzo


A71 è un cellulare di fascia media che si è stabilizzato a un prezzo di circa 330 Euro, che lo rende un vero affare in quanto offre tutto ciò che cerchi in un telefono con un budget di questa portata.
Il mio parere è che si tratta del miglior smartphone di fascia media attualmente presente sul mercato.

Scopri il miglior prezzo su Amazon, clicca qui

Scopri il miglior prezzo su Ebay, clicca qui

Design e ergonomia


Il Galaxy A71 è un piacere tenere e usare. Nonostante le dimensioni considerevoli, con un display da 6,7 ​​pollici e la batteria da 4.500 mAh, A71 è elegante e leggerissimo. 
Il retro è in plastica, ma la sensazione che si ha tenendolo in mano è di un cellulare premium, non molto scivoloso.
Inoltre il pannello posteriore ha strisce sottili che vanno dall’alto verso il basso e un paio di linee che lo attraversano diagonalmente. Quando la luce colpisce il pannello posteriore, crea un bellissimo motivo arcobaleno attraverso quelle strisce.
Proprio per questi aspetti legati al design e alla compattezza, gli smartphone della serie A di samsung sono quelli che utilizzo personalmente nel quotidiano.
Infatti preferisco Samsung Galaxy A71 al posto di S20 Plus, che ho recensito qualche mese fa, per il lavoro e per gestire le varie chiamate e messaggi, il tutto è molto pratico.
Ho scelto la colorazione azzurra poichè volevo un cellulare che si abbinasse ai colori del cielo limpido di questa estate 2020.

Display e sensore ottico


Il display di Samsung è sempre bellissimo. Sono presenti tutte le meraviglie di AMOLED: colori vivaci neri profondi, ampi angoli di visione e livelli di luminosità eccellenti. Grazie allo schermo Infinity-O, le cornici sono state ridotte e il foro di perforazione per la fotocamera frontale sembra migliore del ritaglio della fotocamera a forma di U che abbiamo visto sul display del Galaxy A70. Un buco più piccolo sarebbe stato carino, però.

Anche il sensore ottico di impronte digitali in-display è stato migliorato. È molto più rapido e preciso rispetto allo scorso anno, anche più del sensore ad ultrasuoni in-display teoricamente superiore sulle ammiraglie di Samsung. Naturalmente, il riconoscimento facciale è supportato e funziona bene per la maggior parte del tempo. Hai la possibilità di aggiungere il tuo viso due volte grazie a One UI 2.0 , quindi è abbastanza facile assicurarsi che il telefono non riesca quasi mai a rilevare correttamente il tuo viso.

Nella confezione, il Galaxy A71 è dotato di un caricabatterie rapido da 25 W con cavo da USB-C a USB-C e auricolari da 3,5 mm

Processore

Lo Snapdragon 730 è uno dei migliori chipset per smartphone di fascia media in circolazione ed è perfetto per un dispositivo come il Galaxy A71. Le prestazioni nell’uso quotidiano sono eccellenti. Non c’è quasi nessuna balbuzie o ritardo da vedere, e tutti i titoli di gioco graficamente intensivi – inclusi giochi per PC portati come Life is Strange – funzionano bene.

Batteria

La durata della batteria è un’altra area in cui lo Snapdragon 730 dovrebbe tecnicamente offrire un vantaggio rispetto all’A70, poiché lo Snapdragon 730 è un chip da 8 nm mentre lo Snapdragon 675 è un chip da 11 nm. Detto questo, la durata della batteria sull’A70 era già stellare, quindi l’A71 non sembra un grande aggiornamento in questo senso.

Reparto fotografico

La fotocamera principale da 64 MP del Galaxy A71 scatta foto da 16 MP utilizzando il pixel binning e quando l’illuminazione è corretta, ottieni immagini davvero belle. Ci sono molti dettagli negli scatti diurni e una buona gamma dinamica. La riproduzione del colore è anche fedele alla vita reale nella maggior parte dei casi. Gli scatti notturni risultano rumorosi / granulosi, tuttavia, e la modalità notturna dedicata tende a concentrarsi sull’aumento dei dettagli negli oggetti scuri piuttosto che sul controllo dei livelli di rumore. Detto questo, con una buona illuminazione artificiale, le foto sono piacevoli e hanno un bell’aspetto, almeno sul display del telefono. Anche gli scatti di bokeh con la funzione Live Focus sono eccellenti grazie al sensore ad alta risoluzione.

Oltre a Live Focus, il Galaxy A71 supporta la funzionalità AR Doodle del Galaxy Note 10, la registrazione video Super Slow-motion e regolare al rallentatore e la registrazione video 4K a 30 fps. 

Per i selfie, la fotocamera frontale da 32 MP fa il lavoro con dettagli sopra la media e tonalità della pelle abbastanza accurate. I selfie Live Focus hanno una discreta separazione tra soggetto e sfondo. I soliti problemi con la sfocatura intorno ai capelli sono ancora lì, anche se ti sarebbe difficile notare quelli sullo schermo del telefono.

Tags
Back to top button
Close
Close