Samsung Galaxy Note 10+ 5G si aggiudica il massimo nella recensione della fotocamera DxOMark ed è il migliore cellulare per i selfie

Samsung Galaxy Note 10+ 5G, l’ultimo e il più grande del colosso dell’elettronica sudcoreana, è stato incoronato il nuovo campione delle valutazioni delle fotocamere per smartphone DxOMark. Il Galaxy Note 10+ 5G ha ottenuto un punteggio da classifica di 113 punti per la sua abilità fotografica e di videografia, detronizzando l’Huawei P30 Pro. Inoltre, il Galaxy Note 10+ 5G è emerso anche come il miglior smartphone per scattare selfie nella recensione della fotocamera di DxOMark, segnando ben 99 punti davanti all’Asus ZenFone 6, che ora si colloca al secondo posto con un conteggio di 98 punti. Poiché il Galaxy Note 10+ 5G presenta le stesse specifiche della fotocamera del Galaxy Note 10+, possiamo aspettarci che quest’ultimo modello, più ampiamente disponibile, offra anche caratteristiche della fotocamera simili.

Il Samsung Galaxy Note 10+ 5G è dotato di una fotocamera principale da 12 megapixel con obiettivo ad apertura variabile (f / 1,5-2,4), assistita da un sensore grandangolare da 16 megapixel, una fotocamera con teleobiettivo da 12 megapixel e un sensore VGA ‘DepthVision’. Quest’ultimo sensore manca al Samsung Galaxy Note 10 . Sulla parte anteriore è una fotocamera da 10 megapixel con un’apertura f / 2.2. Il Samsung punta, che è stato lodato per la sua impressionante controllo del rumore e l’esposizione bersaglio preciso, ora si trova in cima della fotocamera dello smartphone e le prestazioni complessive del selfie DxOMark classifica pure.

Il conteggio di 113 punti porta il Galaxy Note 10+ 5G davanti a Huawei P30 Pro (112), che è stato al primo posto , Honor 20 Pro (111) e OnePlus 7 Pro (111). Il nuovo flagship Note è riuscito anche a convogliare l’  Asus ZenFone 6 segnando 99 punti prima del punteggio selfie 98 di quest’ultimo. Grazie a un modulo fotocamera rotante, l’Asus ZenFone 6Z utilizza l’hardware della fotocamera posteriore anche per i selfie, ma il Galaxy Note 10+ 5G ha battuto sorprendentemente l’ammiraglia Asus nonostante l’utilizzo di una singola fotocamera frontale.

Tra i punti di forza del Galaxy Note 10, DxOMark nota che il telefono è dotato di un meccanismo di autofocus rapido e preciso e produce scatti bokeh straordinari con un buon effetto di sfocatura e luci. Inoltre, si afferma che le foto ingrandite offrano una buona quantità di dettagli e anche la stabilizzazione dei video è stata lodata. Per quanto riguarda le carenze del Galaxy Note 10+ 5G nel reparto fotocamere, il telefono è stato visto occasionalmente produrre colori saturi, problemi di profondità intermittenti negli scatti di bokeh e perdita di trama nei video catturati in scenari di scarsa illuminazione.

Tags
Back to top button
Close
Close