I cinesi approdano sulla faccia nascosta della luna

La sonda cinese Chang’e-4 è finalmente atterrata alle 10:26 locali sulla faccia nascosta della Luna.Si tratta di un primato storico in quanto nessuno era mai riuscito ad atterrare su quel lato del satellite .

La sonda dovrà compiere una serie di studi sulle basse frequenze radio, sulle risorse minerarie in quella regione e sulla possibilità di coltivare pomodori e altre piante. Durante la notte lunare, che dura 14 giorni terrestri, le temperature raggiungono i -173 gradi centigradi, mentre durante il giorno, equivalente ad altri 14 giorni terrestri, possono raggiungere i 127 gradi.

L’atterraggio sul lato oscuro della Luna era particolarmente difficile non solo per le difficoltà di comunicazione con la Terra. La superficie, infatti, è molto più accidentata rispetto alla faccia rivolta verso il nostro pianeta e trovare un luogo pianeggiante non è semplice. Ecco perché gli scienziati cinesi hanno atteso così a lungo, lasciando la sonda in orbita prima di identificare con precisione il luogo più adatto per lo sbarco. La missione successiva, Chang’e-6, forse nel 2020 dovrebbe riportare campioni direttamente dal Polo Sud lunare.

Back to top button
Close
Close