Giornata della Terra 2020, all’Italia è affidato il compito di aprire le celebrazioni

A cura di Esposito Giuliano, 22 Aprile 2020 06:56

Oggi 22 aprile 2020 le Nazioni Unite celebrano il 50° Anniversario della Giornata Mondiale della Terra (Earth Day), l’evento di sensibilizzazione alla tutela del pianeta più importante al mondo con miliardi di persone coinvolte ogni anno attraverso l’opera di settantacinquemila partner in 193 Paesi. All’Italia è affidato il compito di aprire le celebrazioni dedicandole a Papa Francesco, nel 5° anniversario dell’Enciclica Laudato si’, che tanto ha contribuito nel generare una consapevolezza mondiale sul cambiamento climatico, alla vigilia dello storico Accordo sul Clima di Parigi (2015).

Anche Google ha voluto rendere omaggio alla giornata con un doodle interattivo, realizzato in collaborazione con “The Honeybee Conservancy”: è possibile guidare l’ape per impollinare i fiori, mentre si scoprono tante curiosità sul loro fondamentale ruolo sulla Terra.

In occasione della Giornata sono tante le iniziative e le campagne in programma. Tra queste il progetto portato avanti da Treedom, la piattaforma web che permette di piantare un albero a distanza e di seguire online il percorso di crescita. L’obiettivo della campagna, secondo quanto si legge sul portale di Treedom, è dare vita a una grande foresta grazie al contributo di quante più persone possibili. L’idea alla base dell’iniziativa è che “ogni cambiamento è fatto di singole azioni”. Già dal 15 aprile è onilne il video prodotto da Treedom per promuovere la campagna e ogni mille visualizzazioni l’organizzazione pianterà un albero.

Quello che fino al 2019 era stata una mobilitazione fisica di milioni di individui, oggi si trasforma in un evento digitale Una gigantesca maratona virtuale che, per 24 ore, attraverserà il Pianeta e raccoglierà azioni grandi e piccole, testimonianze e impegni a favore del Pianeta.

“Il coronavirus può costringerci a mantenere le distanze, non ci costringerà a mantenere bassa la voce”, spiegano gli organizzatori dell’Earth Day 2020. “L’unica cosa che cambierà il mondo è chiedere tutti assieme un nuovo modo di procedere. Potremmo essere separati, ma grazie al potere dei media digitali, siamo anche più connessi di prima.

Per questo motivo, la Giornata darà il via ad un poliedrico programma finalizzato ad attivare l’impegno individuale in modo sicuro e responsabile. Intitolato “24 Hours of Action”, mostrerà ogni ora un’azione che le persone possono compiere per proteggere ambiente, clima ed società. Ad affiancarlo, un palinsesto digitale di 15 ore su www.earthday.org, con contenuti interattivi e live streaming.

Come partecipare alla Giornata della Terra 2020

Durante le 24 ore della Giornata della Terra 2020, la maratona digitale #Earthrise collegherà virtualmente il pianeta con discussioni, inviti all’azione, spettacoli e video didattici. L’Italia aprirà le celebrazioni mondiali con un focus dedicato a Papa Francesco al quinto anniversario della sua Enciclica ecologica, il Laudato si’. Non solo. Il Belpaese ha un palinsesto ad hoc creato da Earth Day Italia e Movimento dei Focolari, che andrà in onda il 22 aprile su Rai Play. Parliamo di #OnePeopleOnePlanet, staffetta digitale che raccoglierà assieme artisti, scienziati, giornalisti, rappresentanti istituzionali e gente comune in una diretta streaming di 12 ore.

OnePeopleOnePlanet, spigano gli organizzatori, incarna lo spirito del Villaggio per la Terra dei cui la maratona mediatica riprenderà i temi. Spazio dunque a educazione ambientale, tutela della natura e sviluppo sostenibile, solidarietà, partecipazione. Gli spettatori da casa potranno partecipare interagendo con la piattaforma web e i social, utilizzando gli hashtag della giornata: #OnePeopleOnePlanet, #CosaHoImparato, #EarthDay2020, #iocitengo, #VillaggioperlaTerra, #focolaremedia.

Tags
Back to top button
Close
Close