Al GDC Google presenta la nuova piattaforma Stadia per giochi in streaming

Durante la presentazione del keynote della Game Developers Conference di martedì 19 marzo, Google ha presentato la versione finale della sua tecnologia “Project Stream”. Denominata ” Stadia ” , la piattaforma di streaming non presenta un box dedicato per l’hardware, ma offre a giocatori, creatori di video e sviluppatori la possibilità di interagire come mai prima d’ora.

Stadia è una piattaforma di gioco progettata per consentire a tutti di divertirsi con i videogiochi, anche se non hanno un PC o una console potente, oppure non possono scaricare file di dimensioni estremamente grandi. Con i data center in oltre 200 paesi diversi e più di 7.500 nodi periferici in tutto il mondo, Google è in grado di fornire streaming di giochi di alta qualità praticamente a qualsiasi dispositivo.

Mentre si stanno guardando video di YouTube di giochi sui canali ufficiali degli editori, si potrà visualizzare un pulsante “gioca ora” nell’angolo.Ad esempio basterà guardare un trailer ufficiale di Assassin’s Creed Odyssey , ad esempio, e poter giocare in meno di 5 secondi!

Inoltre, Stadia avrà una profonda integrazione con Google Assistant e YouTube, consentendo agli utenti di accedere istantaneamente ai giochi e alle procedure dettagliate. E se gli sviluppatori lo consentono, è possibile caricare immediatamente un gioco direttamente da un punto della procedura. Inoltre, gli utenti di YouTube sarebbero in grado di creare nuove sfide per il loro pubblico anche per i giochi, garantendo in teoria una rigiocabilità infinita.

Stadia offrirà supporto per risoluzioni fino a 4K con HDR, 60 fotogrammi al secondo e suono surround al momento del lancio. In futuro, Google prevede di aggiungere risoluzione 8K e supporto per un massimo di 120 fotogrammi al secondo.

L’obiettivo di Google con Stadia non è solo quello di rendere più facile per la persona media giocare a un gioco di tassazione dell’hardware, ma anche di renderlo più facile agli sviluppatori.

Usando una funzionalità chiamata “Stream Connect”, i giochi saranno in grado di riportare il multiplayer a schermo diviso basato sul divano senza compromettere le prestazioni di un gioco. Questo può essere fatto con giochi asimmetrici, e possono anche avere impostazioni di “centro di comando” per diverse esperienze di gioco.

Stadia non ha ancora una data di lancio o un prezzo preciso, ma il servizio verrà lanciato nel 2019 per gli Stati Uniti, il Canada, il Regno Unito e gran parte dell’Europa. 

Per maggiori informazioni visitate la pagina ufficiale Stadia a questo indirizzo

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close