Incentivi auto 2021, il governo lavora sulle proposte: fino a 10000 Euro per le elettriche

Aggiornamento

Si va verso la conferma di tutte le agevolazioni, tutto sembra convergere in questa strada, si aspetta solo l’ufficialità con la pubblicazione in gazzetta.
A sostenere questa ipotesi il deputato Giuseppe Chiazzese ha pubblicato un post su Facebook:

Quelle come oggi sono giornate impegnative alla Camera.
Siamo sotto legge di bilancio e quindi si programma a livello economico il 2021.
Proprio qualche ora fa abbiamo raggiunto un accordo di maggioranza sul settore automotive col quale prolunghiamo l’ecobonus rinforzato per le auto elettriche per tutto il 2021 e, solo per sei mesi, incentiviamo la sostituzione anche con auto ibride e termiche ai possessori di un’auto vecchia più di 10 anni. Anche in questo caso ne beneficia l’ambiente e la sicurezza stradale.
Inoltre estendiamo l’incentivo anche ai veicoli commerciali destinando il 20% del budget esclusivamente a quelli elettrici.
Aggiungo che verrà prorogato fino al 2026 anche il bonus per moto e scooter elettrici da L1 a L7 anche senza rottamazione.
Andiamo avanti nel segno della sostenibilità e dell’ambiente, con un risparmio economico per i cittadini e le imprese


Ci dovrebbero essere dunque fino a 10.000 euro di incentivi per l’acquisto di un’auto elettrica. Senza rottamazione ci sarà molto probabilmente il contributo di 6.000 euro. Per le ibride plug-in le cifre saranno rispettivamente di 6.500 euro o 3.500 euro. Dovrebbe restare anche il tetto massimo di speso, ovvero massimo per auto entro i 61.000 euro, IVA compresa.

La misura entrerebbe nella legge di Bilancio con un piano da 250 milioni per il sostegno all’acquisto di vetture con motorizzazione tradizionale, 120 per le elettriche, che beneficiano di un contestuale rifinanziamento dell’ecobonus. La manovra deve essere approvata entro il 31 dicembre

A grande richiesta delle case automobilistiche, tornano anche le agevolazioni per chi passa da un veicolo vecchio più di 10 anni, a un’ibrida o a una nuova termica Euro 6, ma solo per 6 mesi.

Infine uno sguardo anche ai veicoli commerciali, ai quali viene esteso l’incentivo, riservando inoltre il 20% del budget al solo settore elettrico.

Per rilanciare il comparto dell’auto, il Governo potrebbe stanziare nuovi fondi per quelle con emissioni fra 61 e 110 g/km di CO2.
Mentre il Parlamento lavora agli incentivi per il 2021, vanno esaurendosi i fondi per l’anno in corso: dopo che a settembre era finito lo stanziamento per le auto nella classe fra 90 e 110 g/km di CO, e a novembre quello per le auto da 61 a 90 g/km, sono agli sgoccioli anche i fondi per le auto nelle classi da 0 a 20 e da 21 a 60 g/km. Attualmente mancano circa 4 milioni di euro dei 150 milioni stanziati.

Tags
Back to top button
Close
Close